lunedì 26 settembre 2016

Religieuse con melanzane e seppie e glassa di nero di seppia


Era un po' di tempo che volevo riprovare a fare i bignè, l'impasto è relativamente semplice e nel forno succede come una magia, si forma un guscio e all'interno resta l'aria, come un palloncino pronto per volare nella bocca.
I bignè hanno un forte potere su di me, evocano nella mente tanti ricordi bellissimi, di quando ero piccola.
Forse l'ho già scritto da qualche parte nel blog, non ricordo, ma c'è una persona che mi manca da pazzi, che non ha mai conosciuto i miei muffin e neppure mio marito, sto parlando di mio padre.
Lui non c'è più da 13 anni e spesso caccio indietro i ricordi per non piangere, ed è per questo motivo che non faccio quasi mai i bignè.
Mi ricordano le domeniche e i cabaret di pasticcini che il mio papà comprava e portava a casa per pranzo.

venerdì 23 settembre 2016

Crostata con namelaka al limone, noci pecan e mele caramellate


Ultimamente passo spesso sui social a rispondere ai commenti alle mie ricette e alle mie foto e mi piace scorrere le immagini degli altri per vedere quali sono le ultime mode, i piatti bellissimi che realizzano gli chef, le torte anglosassoni a 1000 strati piene di colori.
Bombardo la mia testa di fotografie di cibo e ne resto molto spesso incantata e stupita allo stesso tempo.
Ci sono dei dettagli nella cura dell'estetica che per me, che sono architetto, sono la ricerca del bello anche nelle preparazioni più semplici.
A volte rimango a guardare la precisione delle frolle delle crostate, degli strati tutti uguali di una layer cake, di una tartare che sembra disegnata con il pennello più che tagliata col coltello, dei grandi lievitati con le cupole barocche, della lucentezza di una glassa di una torta moderna, dei decori di cioccolato temperato e delle lame di una sfoglia perfetta e mi chiedo se mai arriverò a tanto.

mercoledì 21 settembre 2016

Vitello in technicolor

Settembre, ricominciano le scuole, la palestra, i corsi di lingua, il lavoro e i contest di cucina sul web.
Durante l'estate è tutto fermo ma con la fine delle vacanze si ha voglia di ricominciare, di darsi nuovi obiettivi per l'anno che verrà, i "così detti" buoni propositi.
Quali sono i vostri? i miei sono sempre troppi e anche troppo ambiziosi.
Ho iniziato una dieta, ero stufa di vedermi in un corpo in cui non mi riconoscevo, così mi son fatta coraggio e ho preso appuntamento dalla dietologa, mi ha garantito che per Natale avrò una linea invidiabile.....sempre che resista!
Tutte le mattine mi sveglio prima per fare 30 minuti di esercizi seguendo un corso di workout su facebook....sono alla terza settimana, ne mancano 9.....
Devo sbrinare il congelatore e pulire a fondo il forno.
Devo rimette a posto le dispense e trovare un posto, che non sia l'armadio, per tutte le tortiere che sono in giro per casa insieme alle alzatine.
Devo fare la lista delle ricette che vorrei preparare, prima o poi.
Vorrei iniziare a fare conversazione in inglese con un madrelingua, perché mi piacerebbe scrivere il blog anche in inglese e renderlo leggibile anche alle persone che non parlano italiano.